Foldable Flats

E’ inutile negare, siamo tutte uguali. Quante volte vi è capitato di preparavi per una serata (più o meno speciale) e di metterci meno di un secondo a decidere fra tacchi e ballerine? A volte le ballerine non sono nemmeno un’opzione. Così, fiere del nostro andamento (per i primi cinque minuti) andiamo in giro sfoggiando il nostro tacco 12. Questo finché, si-ste-ma-ti-ca-men-te, realizziamo di aver commesso il più grave degli errori (e orrori), perché, in preda a dolori atroci che dal piede si spostano verso punti del nostro corpo che nemmeno pensavamo di avere, non riusciamo più a muovere un solo passo. (Le più forti e stoiche di noi riescono a raggiungere il traguardo di “andatura a pinguino”). Solitamente, il dolore compare dieci minuti dopo aver lasciato la soglia di casa. All’occasione successiva, memori del tormento di dover camminare con i tacchi quando proprio i piedi non ce la fanno più…… Li mettiamo di nuovo. Non c’è niente da fare, è un rapporto-calamita quello che si instaura tra donne e scarpe alte, da che si indossa la prima è finita. Ammettiamolo, è un tunnel dal quale non si esce. Questa è la ragione per cui le ballerine ripiegabili stanno prendendo piede (piede, haha..) ultimamente. (Ci avrà pensato una donna o un uomo?..) Il problema è che se ne vede in giro la pubblicità ma poi non si sa mai dove trovarle (e non ditemi Yamamay perché il mio numero è già esaurito da un pezzo). Quindi.. avete un negozio (non online) o una marca da suggerirmi?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *